XVIII Festival Scacchistico Memorial Barbero

A Massagno (Svizzera), domenica 14 gennaio 2018 si è disputato il XVIII Festival Scacchistico Memorial Barbero.

Nel torneo Rapid Elite ha vinto l’IM italiano Giulio Borgo con 6 punti in 7 turni davanti all’IM croato Milan Mrdja con 5,5 punti e al FM svizzero Fabrizio Patuzzo con 5,5 punti.

Nel torneo Rapid Esordienti ha vinto Giacomo Zecirovic con 5 punti in 5 turni davanti ad Andrea Berger con 4 punti e a David Milutinovic con 3 punti.

Nel torneo Blitz Elite ha vinto Claudio Boschetti con 6 punti in 7 turni davanti ad Aurelio Colmenares con 5 punti e a Fabrizio Patuzzo con 4,5 punti.

4° Torneo Baradello

Il nostro circolo organizza il torneo di scacchi “4° Torneo Baradello” presso la nostra sede in via Valleggio 19 (Oratorio San Giuseppe) a Como.
Dal 17 gennaio al 21 febbraio 2018 sei turni pomeridiani ogni mercoledì ore 15.
Il torneo è aperto a tutti i giocatori ed appassionati di scacchi, di qualsiasi età, non necessita la tessera agonistica.
Per saperne di più, ecco il Bando 4° Baradello 18

Trofeo Lombardia 2017-18

A Milano, il 7 gennaio 2017 si sono giocate le Finale del Trofeo Lombardia.
Nella serie Top: Mimosa Top di Milano ha vinto contro Scacco Matto! A di Mariano Comense per 2,5 a 1,5 punti.
Nella serie Pioneer ha vinto Chess Projets Surfers di Milano contro La Mongolfiera di Vimercate per 3 a 1 punti.

Anatolij Karpov

Anatolij Evgen’evič Karpov (Zlatoust, 23 maggio 1951) è uno scacchista e politico russo, fino al 1992 sovietico. Grande Maestro Internazionale dal 1969, fu campione del mondo dal 1975 al 1985 per l’URSS e campione del mondo FIDE dal 1993 al 1999 per la Russia.

Anatoly Karpov

Nell’intervista di Piergiorgio Odifreddi del 2005 esprime così il suo modo di interpretare una partita di scacchi: ‘La gente in genere associa l’arte alla tattica e la razionalità alla strategia e crede che la bellezza sia solo nella tattica. Io invece amo una combinazione di belle tattiche con profonde strategie; mi piace cercare di imporre una linea strategica, e fare ricorso alle tattiche solo per modificarla se si rivela inadeguata.’

93rd Hastings International Chess Congress

The Hastings International Chess Congress  è un festival annuale degli scacchi con una lunga e ricca tradizione. Al festival hanno partecipato 353 giocatori da 27 paesi inclusi 9 grandmaestri and 1 donna grandmaestro. Fra le giocatrici femminili era presente una ragazza della Mongolia di soli 7 anni.
L’evento top del festival è stato ‘the Hastings Masters’, che si è giocato dal 28 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018. Deep Sengupta GM indiano ha vinto il torneo (terza volta) con 7 punti in 9 turni davanti all’ IM cinese Yiping Lou con 7 punti e all’ IM indiano G.A. Stany con 6,5 punti.

Deep Sengupta

Rilton Cup 2017

A Stoccolma (SWE) dal 27 dicembre 2017 al 5 gennaio 2018 si è giocato il 47° Rilton Cup. Questo evento è dedicato al Dr. Tore Rilton, morto nel 1983, che volle il torneo per dare ai giovani talenti scacchisti svedesi un’opportunità di confrontarsi con forti maestri stranieri. All’edizione di quest’anno hanno partecipato 75 giocatori con titoli FIDE.
Dopo 9 turni, il torneo è stato vinto dal GM russo Kirill Alekseenko con 7,5 punti davanti al GM russo Maksim Chigaev con 7 punti e al GM russo Mikhail Al. Antipov con 7 punti.
Alessio Valsecchi, primo degli italiani, si è classificato 18° con 6 punti.

Kirill Alekseenko

Edgar Allan Poe

(Boston, 19 gennaio 1809 – Baltimora, 7 ottobre 1849) è stato uno scrittore, poeta, critico letterario, giornalista, editore e saggista statunitense.

Edgar Allan Poe

Nel suo libro “Il Giocatore di Scacchi di Maelzel” del 1836 affronta, da molti punti di vista e in maniera rigorosa, la questione del giocatore di scacchi automatizzato. Dall’osservazione e dallo studio, trae sue interpretazioni come la seguente: ‘In una partita a scacchi, più si procede, più aumenta l’incertezza di ogni mossa successiva. Dopo qualche mossa, tutte le seguenti sono ipotetiche.’